Palio di Siena 16 agosto 2012 video

Palio, vince Valdimontone
Cadono sei Contrade: cavallo infortunato
La Contrada non vinceva il Palio dal 1990. In sella Jonatan Bartoletti detto Scompiglio

SIENA – Vince il Palio dell’Assunta la Contrada Valdimontone, con il cavallo Lo Specialista, montato dal fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio. Ha tenuto testa durante tutta la Carriera. La Contrada del Montone non vinceva dall’agosto del 1990. Alla curva di San Martino sono caduti sei cavalli trascinati dal cavallo del Drago, compresa la contrada dell’Onda. E dunque niente «cappotto» per Luigi Bruschetti, detto Trecciolino, che aveva vinto il Palio lo scorso luglio e avrebbe potuto fare il bis.
Palio, la caduta in curva

LA CADUTA E IL CAVALLO INFORTUNATO – Il Palio dell’Assunta si è deciso alla prima curva di San Martino quando sei fantini su dieci sono caduti dai rispettivi cavalli (Civetta, Onda, Drago, Istrice, Pantera e Giraffa) mentre Valdimontone proseguiva la sua corsa in testa, dopo l’ottima mossa che lo ha visto uscire primo dai canapi. A seguito della caduta, il cavallo Moedi, della Contrada della Civetta, è stato ricoverato nella clinica veterinaria del Ceppo. Il cavallo è inciampato durante la caduta di Guess, il cavallo del Drago che alla prima curva di San Martino ha sfiorato il colonnino ed è crollato sul tufo determinando la caduta degli altri cinque animali. L’infortunio è alla falange dell’arto inferiore sinistro: verrà operato. Gli esami radiologici hanno confermato per l’animale una frattura alla prima falange dell’arto anteriore sinistro. L’intervento servirà a stabilizzare la frattura. Per quanto riguarda gli altri cavalli non sono segnalate conseguenze. Quattro fantini sono stati portati al pronto soccorso dell’ospedale di Siena per accertamenti. Tutti i sanitari hanno riscontrato comunque piccoli traumi e abrasioni. Si tratta di Luigi Bruschelli detto Trecciolino che correva per l’Onda, del fantino del Drago Antonio Siri detto Amsicora, di quello dell’Istrice Giuseppe Zedde, detto Gingillo, e del fantino della Pantera Silvano Mulas detto Voglia.

Palio, carabiniere giù dalla sella

LE POLEMICHE – L’Associazione Italiana Difesa Animali Ambiente (Aidaa) chiede maggiore sicurezza in pista per i cavalli al Palio di Siena. «A detta degli esperti – scrive l’associazione in una nota – si è trattata di una brutta caduta quella che ha coinvolto in ‘un incidente a catenà sei cavalli alla prima curva di San Martino durante l’edizione del Palio dell’Assunta di Siena di questa sera. Non è ancora dato conoscere le condizioni dei cavalli, ovviamente speriamo che nessuno abbia subito danni particolarmente gravi o irreversibili. Certo che è che dopo quanto avvenuto lo scorso anno e quanto accaduto questa sera occorre seriamente prendere in considerazione l’introduzione di provvedimenti atti a garantire una vera sicurezza in gara per i cavalli. Tutti noi vorremmo che il Palio fosse un ricorso antico, ma dobbiamo fare i conti con la realtà e pertanto AIDAA lavoverà nelle prossime settimane per mettere a punto delle proposte concrete per migliorare le condizioni di sicurezza dei cavalli in pista».

LA VITTORIA DI SCOMPIGLIO – Solo all’ultima curva del Casato, Scompiglio ha dovuto chiudere per evitare il ritorno del Leocorno e poi ha rischiato molto con Indianos, il cavallo della Tartuca montato da Tittia, che per pochissimo non lo ha superato proprio al bandierino. Una mossa relativamente veloce con il Drago primo ad entrare tra i canapi. Di rincorsa è partito Andrea Mari, Brio, il fantino della Civetta su Moedi. Scompiglio che ha corso oggi il suo decimo Palio è alla seconda vittoria in piazza. Niente cappotto, quindi, per l’Onda che sperava nel secondo Palio nello stesso anno, e niente record per il suo fantino Luigi Bruschelli, detto Trecciolino, che resta fermo a 13 Palii vinti, ancora uno in meno del mito Aceto.

Daniele Magrini da Corriere.it

 

Pubblicato
Etichettato come Siena

Rispondi