Nicolò Zaccaria il bagnino che in pattino moscone ha fatto il viaggio Ravenna Venezia San MArco

L’impresa di un bagnino romagnolo: da Ravenna a San Marco su moscone
Il 33enne Nicolò Zaccaria non è nuovo a queste imprese. “Contavo di farcela in 21 ore, ma ho trovato mare grosso”. Ora la prossima prova sarà quella di circumnavigare l’isola di Pantelleria

E’ arrivato in piazza San Marco verso mezzogiorno di sabato, dopo circa 26 ore di remate, il bagnino Nicolò Zaccaria, 33 anni, partito venerdì mattina in “moscone” dal Bagno Calipso di Casalborsetti, lido a nord di Ravenna. A riceverlo, dopo 26 ore di traversata, Enzo Muoio, collaboratore dell’assessore comunale allo Sport Andrea Ferrazzi e l’assessore allo Sport del Comune di Ravenna, Guido Guerrieri. Il bagnino, per tutta la navigazione, è stato scortato da uno yacht con a bordo il suo allenatore.

“Contavo di farcela in 21 ore – ha dichiarato a caldo un provato Zaccaria – ma ho incontrato anche mare grosso”. Il momento più critico, l’attraversamento della foce del Po, con “correnti e secche dove la mia imbarcazione d’appoggio non poteva arrivare”. Prossima impresa: la circumnavigazione dell’isola di Pantelleria. Nel 2010, sempre in pattino a remi, il giovane assieme a un collega aveva compiuto la traversata dell’Adriatico tra la riviera ravennate e la Croazia.

Rispondi