La Befana alla Città della Pieve

La Befana anche quest’anno non si perde la tappa di Città della Pieve. Nell’ambito delle iniziative legate al Borgo che hanno preso avvio con gli eventi natalizi, il Comune di Città della Pieve, in collaborazione con la Protezione Civile, visto il successo della scorsa edizione, promuove, la Befana in stile classico introducendo però una piccola storia fiabesca che coinvolge elfi e folletti che, dalle 17.00 di venerdì 6 gennaio, aiuteranno la Strega buona, nella distribuzione di caramelle e dolcetti.

Protagonisti assoluti gli esperti speleologi del Gruppo Speleo CAI Perugia che di tanto in tanto vengono ingaggiati per rocambolesche esibizioni. L’iniziativa dedicata ai più piccoli vede questi “atleti del vuoto” impegnati in discese ai limiti del pericolo: 6 folletti di sgargianti colori, arrivano direttamente dal mondo fiabesco e scendono dalla torre del campanile della città con acrobatiche esibizioni, da lasciare quanti interverranno, stupefatti e coinvolti. La dolce e suadente voce narrante, inoltre, coinvolgerà i più piccoli incitandoli al richiamo della vecchina… che naturalmente non si farà attendere e, dopo aver attraversato vallate e colline a cavallo della sua scopa, partendo dalla torre attraverserà  Piazza del Plebiscito e si dirigerà verso il campanile. Qui con un veloce passaggio di corde e discensori, ripartirà  per  atterrare dolcemente sulla piazza principale portando in spalla un sacco di dolci e bontà.
In ogni edizione, gli organizzatori dell’evento e i ragazzi del Gruppo Speleologico CAI Perugia,  hanno sempre curato con molta attenzione i vari elementi storici e folcloristici della festività ispiratrice, contemperando, con coerenza e sobrietà, sacro e profano, per creare una fantastica esplosione di colori, di allegorie e di scenografie sempre diverse, che entusiasmano le famiglie e stimolano l’immaginario dei bambini.

Silvia Sigali Parasecolo
Gruppo Speleologico CAI Perugia

Pubblicato
Etichettato come Umbria

Rispondi