Ferrara la festa della zanzara a Berra

Nel Ferrarese la ‘festa della zanzara’
A Berra dove si stima una ‘popolazione’ di 500 esemplari procapite

Arriva al capolinea  a Berra, nel Ferrarese, l’11/a edizione della ‘Festa Mondiale della Zanzara’, fastidioso insetto che regna incontrastato nelle calde notti della pianura emiliana. Come sempre nei giorni a cavallo di Ferragosto, la festa ha proposto momenti ludici ma anche di approfondimento culturale, come la ‘Zanzascienza’ per studiarne le fasi di sviluppo in diretta al microscopio, le trappole e la lotta biologica. E ancora ‘Stai lontana da me’, tecniche antiche e moderne per tenere lontane le zanzare, e concorsi di fumetto con ‘Striscia la zanzara’.

Poi, il divertimento con lo Zanzalotto, ‘Piu’ gratti e più vincì, Zanzaquiz e la ‘Sexitavra’, ovvero ‘la puntura piu’ sexy della serà. Spazio anche a tavola con i ‘Zanzasapori’. E poi, come in ogni festa paesana che si rispetti, le attività artigianali locali, il luna park, gli spettacoli musicali, l’ esposizione di prodotti agricoli, mercatino dell’usato e bancarelle di prodotti vari. Per liberarsi dalla piaga che li affligge dalla primavera all’autunno inoltrato, insomma, gli abitanti di Berra ne hanno fatto una risorsa.

L’intento, dicono gli organizzatori, è quello di “valorizzare un prodotto di cui siamo ricchi”. In paese hanno ‘censito’ anche la popolazione di zanzare ospitate: la stima è di circa 500 esemplari per abitante. In totale fanno 2 milioni e 650 mila. Una cifra neppure troppo elevata se si considera che l’area è sulle rive del Po, vicino alle Valli di Comacchio, territori di bonifica.

da ansa.it

Pubblicato
Etichettato come Romagna

Rispondi