2014 inverno pazzo record di eve e di caldo dal 1930 è il quarto inverno più nevoso di sempre mai temperature così alte tra dicembre e gennaio negli ultimi 30 anni

La neve record a Cortina 08Tre metri di neve e fa caldo:
l’inverno più pazzo da 80 anni

BELLUNO – Neve da record. Dal 1930 quello attuale è il quarto inverno più nevoso di sempre. E le settimane che dividono dalla primavera sono ancora tante. Caldo e nevoso. Sembra un ossimoro, e invece è l’inverno 2013-2014. Anche se da calendario non è trascorso neppure un mese dall’inizio dell’inverno, la stagione in corso va a caccia di record. E raccoglie già i primi verdetti: mai temperature così alte tra dicembre e gennaio negli ultimi 30 anni (solo nel 2006-2007 la colonnina di mercurio fu leggermente più mite, ma come ricordato l’inverno è “solo” all’inizio), raramente accumuli di neve maggiori. Le Dolomiti sono sommerse (tanto che la neve, pesante e abbondante, è stata tra le cause del black out di Natale).
E la perturbazione tuttora in corso (pioggia in pianura, neve sopra i 1200 metri fino a domani) arrotonderà verso l’alto i centimetri del manto bianco.
I record, come sempre accade quando l’ondata di maltempo arriva da sud, spettano alle Dolomiti Meridionali: a Col dei Baldi (tra Alleghe e Zoldo), si sfiorano i 3 metri di neve al suolo, grazie agli ultimi 40 centimetri caduti negli ultimi due giorni. A Malga Losch (Frassenè Agordino), si superano i 2 metri di coltre bianca, con 40 centimetri di neve caduti venerdì. Più di un metro e mezzo anche sul Piz Boè, sui Monti Alti di Ornella sopra Arabba e a Pecol di Zoldo.

di Damianlo Tormen da gazzettino.it

Rispondi